Ocean cleanup svela la tecnologia in grado di ripulire i fiumi più inquinati del mondo

The Ocean Cleanup ha svelato “The Interceptor”, una soluzione che punta a prevenire il flusso di inquinamento da plastica negli oceani.

L’Interceptor tenterà di affrontare 1.000 dei fiumi più inquinanti del mondo, che sono responsabili di circa l’80% dell’inquinamento da plastica degli oceani, entro la fine del 2025.

È la prima soluzione su larga scala in grado di intercettare l’inquinamento da plastica dei fiumi e può essere impiegata in tutto il mondo. E’ in grado di estrarre 50.000 kg di rifiuti di plastica al giorno con un potenziale in grado di raggiungere fino a 100.000 kg al giorno in condizioni ottimizzate.

Attualmente sono stati costruiti quattro intercettori, di cui due già in funzione in Indonesia e Malesia e un terzo e un quarto da impiegare in Vietnam e nella Repubblica Dominicana.

Boyan Slat, fondatore e CEO di The Ocean Cleanup, ha dichiarato: “Per liberare veramente gli oceani dalla plastica, dobbiamo sia ripulire l’eredità che chiudere il rubinetto, evitando che più plastica raggiunga gli oceani in primo luogo.”

Leave a comment